Archivi autore: PBI

Condomini Italiani


Con la nuova riforma dei condomini gli amministratori condominiali potrebbero avere l’esigenza di realizzare e gestire un sito web per l’amministrazione del condominio.

In particolare la legge 220 del 2012 sulla riforma del condominio prevede che:
Su richiesta dell’assemblea, che delibera con la maggioranza di cui al secondo comma dell’articolo 1136 del codice, l’amministratore è tenuto ad attivare un sito internet del condominio che consenta agli aventi diritto una maggiore trasparenza gestionale del condominio avendo la possibilità di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare.

Il presente portale è completamente gratuito e consente l’inserimento di singole aree riservate ad ogni condominio inserito.

Più in particolare il sito può mostrare informazioni di interesse generale, come:

– La denominazione del condominio
– l’ubicazione dello stesso
– eventuali fotografie
– un’area riservata, alla quale potranno accedere soltanto i condomini effettuando il login attraverso l’inserimento di specifiche username e password.

Il portale consente inoltre l’accesso al pannello di controllo sia dei condomini autorizzati che dell’amministratore mediante una propria username e password per l’inserimento dei dati e l’invio di comunicazioni ai condomini.

Nell’area ad accesso privato dovranno essere inserite tutte le informazioni riservate e protette da privacy, disponibili attraverso testi digitali.

Tra i documenti di gestione che è possibile collocare in Rete ci saranno:

– Il testo del Regolamento di Condominio;
– Copia dei verbali delle assemblee e dei bilanci;
– I rendiconti delle spese deliberate;
– Le tabelle millesimali di ripartizione delle spese;
– I documenti contabili relativi alle gestioni delle spese (fatture, pagamenti imposte).